Vari tipi di pesca



Esistono vari tipi di pesca per tutti i generi di pesce, da quelle che vanno alla ricerca del pesce a fondo dove si nasconde, a quelle che cercano di atirare il pesce in superficie e fare in modo che trovi verosimile l'esca usata in modo che abbocchi. Le tecniche di pesca come abbiamo detto sono varie: Pesca alla passata, Pesca a fondo, Spinning, Varie tecniche.



La pesca alla passata

E' la tipica pesca con galleggiante e consiste nel far passare sulla corrente, è la pesca che viene utilizzata anche in lago perchè il vento e le correnti interne al lago producono lo stesso effetto. L'attrezzatura consiste in una canna (spesso bolognese) mulinello di grandezza in base al tipo di pesce da insidiare, lenza anche essa in base al pesce,galleggiante, amo ed esca con una piombatura adeguata. Normalmente si lacia la lenza in acqua in modo che passi radente al fondo (per alcuni pesci è meglio a mezz acqua come cavedani, trote di lago in alcuni casi,...). Per evitare di sbagliare è quindi preferibile controllare l'altezza dell'acqua con appositi strumenti chiamte sonde (l'utilizzo della sonda è spigato nella sezione attrezzatura). Dopo aver sondato il terreno è quindi necessario lanciare in modo che l'esca arrivi sul fondo prima dei piombini per evitare che si ingarbugli. Quindi e necessario fare una buona piombatura secondo metodi specifici (i vari tipi di piombatura sono situati nella sezione attrezzatura). In zone in cui l'acqua è completamente ferma è necessario far si che sia il pesce a venire all'esca e non il contrario, per questo è necessario una buona pastura. La pesca in aque ferme è forse meno divertente ma ottima da eseguire in compagnia e molto rilassante, in oltre è la tipica pesca in cui si insidiano pesci di grossa stazza, spesso l'attesa però è lunga.


La pesca a fondo

Queto tipo di pesca è l'ideale per le zone in qui l'acqua è ferma, esitono vari tipi di montatura: la prima consiste nel inserire un piombo a scorrimento (Chiamata oliva) nel filo e bloccarla a un qualche centimetro dall'amo con un piombino ben stretto; a questo punto si lancia e si avrà il piombo sul fondo e a fianco l'amo con l'esca. In questo modo il pesce quando aboccherà non sentirà alcun tipo di resistenza ed è più facile che abbocchie nn molli la presa. Per questo tipo di pesca l'ideale sarebbe avere un mulinello provvisto di Bait Runner (un dispositico che rende la frizione completamente aperta ma al primo giro di mulinello la blocca), altrimente è consigliabile tenere l'archetto aperto e un segnalatore acustico o un campanellino.L'altra modalità di pesca è utilizzando un apposita girella che consente quando viene legata al termine del filo di legare nella parte inferiore un filo con al termine il nostro piombo da fondo e lateralmente il terminale con l'amo e l'esca. Così facendo saremo sicuri dell altezza a cui è posta l'esca. Per questo tipo di pesca bisogna avere molta pazienza e un elevata pastura ed è indicata per tutti i tipi di pesca che insidiano pesci di profondità (Carpe, Tinca, Pesce Gatto,...) ma nn ha alcun effetto con pesci predatori come i lucci o persici trota.


Spinning

Lo spinning è un tipo di pesca che utilizza esche artificiali(cucchiaino, minnow, jig,...) l'ideale per la pesca alla trota, al luccio e a molti altri tipi dipesci. E' la tipica tecnica di pesca che viene utilizzata nei torrenti di montagna. Le canne sono solitamente corte e molto flessibili (trattate meglio nella sezione attrezatura), i mulinelli normalmente sono leggeri o medi. Questo tipo di pesca consiste nel lanciare e nel recuperare in modo che col suo movimento assomigli ad un pesciolino o a cio di cui il pesce si nutre inducendolo ad abboccare (spesso i pesci attaccano nn propriamente per nutrirsi ma magari per difendere il territorio o perchè si sentono minacciati comunque il risultato nn cambia). Quindi è molto impostante nn recuperare in modo passivo ma cercando di rendere più naturale l'esca facendo cambi di direzione accelerando e rallentando,...Un altra cosa molto impostante è ceracre di far si che al suo ingrasso in acqua l'artificiale nn faccia troppo rumore per evitare di spaventare il pesce, quindi è consigliabile lanciare con leggerezza. Per la pesca al luccio una tecnica molto utilizzata consiste nel sollevare di colpo la canna durante il recupero e poi riabbasarla.


Varie tecniche

La pesca a galla è un tipo di pesca in cui la lenza è lasciata andare sull acqua con pocchissima piombatura, in alcuni casi anche senza. Questa tecnica vine utilizzata in corrente con esche naturali così che il pesce pensi che l'esca (libellula, grillo, cavalletta,..) sia appena caduta in acqua. Per utilizzare questa tecnica bisogna avere una buona esperienza e un ottimo controllo della propria attrezzatura ma è molto divertente.

Un altro tipo di pesca è la pesca al tocco. Questo tipo di pesca è molto utilizzata per la pesca alla trota dove le acque sono basse e non è possibile utilizzare il galleggiante. Consiste nel legare ala lenza degli appositi pezzetti di lana tenuti ad una certa distanza tra loro, questo per permettere di individuare la lenza quando si trova in acqua. La difficoltà sta nel capire la boccata dai lievi tocchi sentiti sulla canna e dai movimenti dei fiocchetti.

Un tipico modo di pescare utilizzato molto nell'Italia settentrionale è la pesca con la camoliera, consiste nel utilizzare come esca una camola finta (alcuni usano anche camole vive) e facendola passare radente al fondo recuperando molto lentamente e lasciando che la camola possa muoversi liberamente.

La pesca a mosca è una delle tecniche che molti considerano la più affascinante,si pratica utilizzando esche artificiale che assomigliano a mosche o ad altri insetti tipici dell ambiente circostante. Lesca si può far galleggiare su l'acqua oppure appena sotto la superficie, questa tecnica serve ad insidiare tutti quei pesci che cacciano insetti in superficie (trote, temoli, cavedani, persici trota,...), per ottenere un buon effetto nn bisogna essere solo molto bravi tecnicamente ma è necessario avere un attrezzatura particolare.


Home!